Parcheggi ed aree carrabili

Le impermeabilizzazioni di superficie, carrabili, in resina armata PMMA sono un’ottima soluzione in termini di tempo, durata e costi per tutti i parcheggi piani ma, in particolar modo, per i parcheggi esposti alle intemperie.

Già questa prima, semplice indicazione suggerisce un’elevata qualità del sistema in quanto gli attacchi ambientali e chimici che si presentano in spazi aperti sono estremamente elevati e solo un materiale particolarmente resistente ed elastico è in grado di garantire una resistenza prolungata nel tempo. Con questo sistema è possibile eseguire un’impermeabilizzazione senza demolire l’esistente e senza dover realizzare un nuovo manto in asfalto compromettendo le quote di soglie, raccordi verticali e passi carrai.

Prima di procedere alla posa viene verificato che il fondo sia compatto, pallinato o scarificato e stesa una prima mano di primer d’adesione; successivamente i passaggi sono identici a quelli degli altri cicli con però l’aggiunta di uno strato d’usura carrabile altamente performante e, nel caso della finitura M264, certificato con classe di traffico P7 (ai sensi della norma DIN EN 13197) per un passaggio di circa 4.000.000 di pneumatici. Rivestendo in resina il manto in asfalto indirettamente si consolida il supporto e si realizza una superficie più compatta, duratura e facilmente lavabile.

Foto di Parcheggi ed aree carrabili

Oltre ai piani parcheggio il sistema utilizzato trova spazio anche su rampe e punti d’accesso in quanto è in grado di sopportare le sollecitazioni più estreme date dagli pneumatici in curva ed in manovra; la resistenza al taglio, all’abrasione ed al calore di frizionamento sono superiori ad ogni materiale concorrente. Ovviamente questi spazi necessitano di un materiale in grado di essere di nuovo percorribile in breve tempo in quanto bloccare l’accesso ad una rampa equivale bloccare l’accesso ad un piano interno; con la resina liquida PMMA si riesce a realizzare un intervento in poche ore e a renderlo di nuovo carrabile dopo circa 4 ore dal termine dei lavori.

Utilizzando un sistema a base di resina c’è la possibilità di realizzare delle grafiche personalizzate per delimitare i parcheggi, la segnaletica orizzontale ed i passaggi pedonali; a differenza della tradizionale vernice a spruzzo, integrando anche quest’ultimo passaggio nel ciclo di resina, si crea un corpo unico con il resto dell’impermeabilizzazione realizzando così una segnaletica indelebile. Una grafica curata ed accattivante in un parcheggio infonde nel cliente sicurezza sia personale che al proprio veicolo; un ambiente ordinato conferisce al luogo un senso di pulizia; realizzando un percorso pedonale chiaro e semplice si evitano incomprensioni che causano incidenti. Quindi: una semplice grafica può dare un palpabile valore aggiunto al proprio luogo di lavoro.

Foto di Parcheggi ed aree carrabili

Dettagli

Spesso si associa l’impermeabilizzazione a superfici piane ed ampie ma bisogna pensare che questo genere di materiale è impiegato anche nella “copertura” di dettagli che solitamente si rivestono con converse in rame, rame cotto o piombo; a differenza di questi materiali, la resina permette una modellabilità ed un’adesione al dettaglio senza paragoni; la conseguenza è che, a parità di spessore di materiale, una “conversa” fatta in resina risulterà estremamente meno invasiva in quanto perfettamente aderente al supporto.

Anche l’aspetto estetico ha la sua parte: è possibile utilizzare la resina in diverse tonalità più consone al tono della facciata mentre per i materiali metallici il colore è sempre forte e frequentemente in contrasto con i colori della struttura che rivestono. La guaina di resina liquida ci permette di lavorare anche ad una temperatura di sottofondo pari a -5°C, diventa resistente alla pioggia dopo soli 30min e catalizza dopo soli 45 min; le riparazioni posso essere eseguite in tutte le condizioni atmosferiche ed in modo sicuro.

Acqua? No Problem!

Date le sue caratteristiche di lavorabilità e resistenza è possibile utilizzare questi materiali per rivestire vasche idriche e vasche decorative (es.: fontane). L’aspetto migliore di questo prodotto è l’assoluta resistenza alle piogge acide, ai raggi UV e la totale assenza di manutenzioni nel tempo.